Cookie Policy

Ci risiamo…

 L’ennesimo scandalo sugli omogeneizzati è scoppiato circa una settimana fa a Torino perchè, tra il 2010 ed il 2011, sono stati rilevati 106 casi di telarca precoce (sviluppo del seno nelle bimbi con meno di 8 anni, a volte anche sotto l’anno di età)… e la procura ha aperto un’inchiesta per capire se la causa siano gli omogeneizzati prodotti con carne agli estrogeni, come in passato più volte è già successo. Forse verrà confermato, forse no. Forse solo non lo sapremo mai perchè ormai siamo abituati (purtroppo) alle notizie di cui si perde traccia (vedi l’Aquila, la nave, i danni del maltempo, l’agricoltura sotto assedio di questi giorni…).

Ma siamo sempre lì, pronti ad aprire inchieste e chiudere le stalle quando i buoi son già belli che scappati (leggi mucca pazza, diossine in maiali mozzarelle) e sembriamo proprio non capire che la strada che abbiamo imboccato ci porta esattamente lì, l’ipercontrollo del cibo, l’iperindustrializzazione porta alla frode, ci porta paradossalmente ad avere pochissimo se non nullo controllo sul cibo che mangiamo.

Se le uova sono delle galline che razzolano nell’orto del vicino, abbiamo l’opportunità di sapere esattamente cosa mangiamo e cosa diamo da mangiare ai nostri figli…se non siamo attenti all’igiene forse gli verrà un mal di pancia…se proprio proprio siamo sfortunati può darsi anche una salmonella (che comunque non è un’infezione scomparsa nonostante tutte le attuali attenzioni), ma siamo sicuri che è questo di cui dobbiamo avere paura e da cui ci dobbiamo difendere a suon di scatolette?

Cosa dobbiamo intendere veramente come sicurezza del nostro cibo?

Lascia un commento