Spuntino n. 84: Perché dormire è così importante?

Non c’è frase migliore che quella di Voltaire che diceva:“Per metà della nostra vita sacrifichiamo la salute al guadagno, per l’altra metà sacrifichiamo il guadagno per ritrovare la salute perduta. E in tutto questo tempo se ne vanno sia la salute sia la vita.”

Questo pensiero si applica perfettamente alla dimensione del sonno, che sacrifichiamo a favore di altre attività. Oggi tendiamo a privarci non solo di un numero adeguato di ore di sonno, ma soprattutto delle ore giuste, con conseguenze che portano ad uno stato di esaurimento dell’organismo. Il nostro corpo è geneticamente predisposto a seguire quello che è il ritmo naturale luce e buio. Mia nonna diceva sempre: “Vado a letto come le galline perché le prime ore di sonno valgono il doppio”. Ebbene, questa affermazione è stata anche confermata dalla ricerca scientifica: il sonno prima di mezzanotte permette la profonda rigenerazione del sistema nervoso. In più oggi utilizziamo il cellulare fino a tarda sera e/o lavoriamo al PC, esponendoci alla luce blu dello schermo, una luce fredda in grado di inibire la produzione di melatonina, interferendo in tal modo sul ritmo circadiano e così facciamo ancora più fatica ad addormentarci. Pensiamo quindi a quanto il riposo sia fondamentale.

Lascia un commento